Le creazioni che trovi nel mio blog sono in vendita. Se ti interessa qualcosa o desideri un oggetto personalizzato, contattami : ilcastelloincantato@yahoo.it




lunedì 15 settembre 2014

Livia Drusilla Claudia.

Oggi vi parlo un pò della storia di Roma, anche se non voglio assolutamente salire in cattedra.
Domenica scorsa mia figlia ha partecipato ad una rappresentazione nella chiesa dei Santi Urbano e Lorenzo, a Prima Porta, Roma.

Si rievocava un fatto avvenuto nel primo secolo dopo Cristo. Secondo una leggenda un'aquila lasciò cadere tra le braccia dell'imperatrice Livia, una gallina bianca, con un ramo di alloro nel becco. Gli indovini interpretarono il fatto come un buon auspicio e consigliarono di piantare l'alloro e di allevare le candide galline. L'alloro, da quel momento, servì per incoronare la testa degli imperatori vittoriosi.



Qui vedete "Livia" circondata dalle sue ancelle, in attesa del suo Augusto.

E qui le ancelle, che allietano l'attesa di Livia.



A seguito di questo evento, la villa di Livia, che si trova a Prima Porta, venne soprannominata ; Ad Gallina Albas.

Della villa resta poco, comunque è possibile visitarla.



Ho la fortuna di vivere in una zona di Roma ricca di storia.

La chiesa dove si è svolta la rappresentazione, è stata eretta a ridosso di un arco romano, il primo ingresso per chi entrava a Roma da nord. Sempre da queste parti si svolse un'importante battaglia che segnò il trionfo del Cristianesimo, nel 312 dopo Cristo, tra Massenzio e Costantino.


In realtà io abito nel quartiere vicino a Prima Porta, per l'esattezza a Labaro, che sembra abbia preso il nome da un fatto avvenuto nella famosa battaglia sopra citata, ovvero, quando a Costantino cadde di mano il labarum ( lo stendardo militare ), proprio qui.

Spero proprio di non avervi annoiate troppo, E' vero che in questo mio spazio virtuale si parla d'altro, ma ogni tanto è anche bello cambiare, o no?


10 commenti:

  1. No non ci hai annoiate assolutamente. Anzi, è stato un piacere leggerti.
    Una bella iniziativa.
    Anna

    RispondiElimina
  2. Che bello questo post e anche molto interessante mi piacciono tantissimo le rappresentazioni storiche quando stavo in toscana a casa mia tutti gli anni andavo a vedere il Palio di Cerreto o Fucecchio :)
    Bellissimo post ti ringrazio per queste bellissime informazioni

    RispondiElimina
  3. E' bello poter parlare anche di altre cose oltre le nostre creazioni..io lo faccio spesso!
    Grazie per aver condiviso con noi queste belle immagini e averci regalato un pezzetto di storia antica..meraviglioso!!!
    Un abbraccio,buona giornata
    Anna

    RispondiElimina
  4. Annoiato? Questo tuo blog è dedicato alla creatività ma una vicenda come questa, raccontata così, si legge con vero piacere.
    Sapessi come mi piacerebbe che tu ogni tanto narrassi le storie di Roma, sono appassionanti e coinvolgenti, pensaci un po' dai ;-)
    Intanto grazie per questa bella visita virtuale, l'ho molto gradita! Un bacione!

    RispondiElimina
  5. Quante cose si scoprono dei nostri posti...Interessante il tuo racconto...
    Elisa

    RispondiElimina
  6. bellissimo post invece

    complimneti

    giulia

    RispondiElimina
  7. Ma che cosa carina! E che belle le ancelle! A Roma ci sono stata pochi anni fa, ma devo dire che è una città incantevole...in ogni via c'è uno scorcio meravigliso, sei fortunata! Grazie per aver condiviso , mi hai fatto proprio venire voglia di tornarci presto!

    RispondiElimina
  8. Sai che conozco la chiesa di Prima Porta, bellissima l'istoria, grazie per condividerla! Bellissime le ancelle!
    un abbraccio grande
    Anabella
    pd ti ho scritto una mail!

    RispondiElimina
  9. Ciao è sempre bello conoscere la storia della nostra Italia e della nostra capitale,grazie per averci raccontato tutti questi aneddoti...e sicuramente è stato molto bello assistere alla rappresentazione!!Vivi in una città incantevole piena di storia e di vita!!Bacioni

    RispondiElimina

Grazie per i pensieri che mi lasciate.